Home Cinema e libri

Cinema e libri

Note e recensioni su film, musica, ma anche libri, mostre e luoghi del cibo e dell’anima: tutto cio’ che esula dalla fredda finanza e che scalda animi e passioni, calcio compreso!

La prima cosa bella (*** 1/2)

  La bella vita (1994) *** Ferie d'agosto (1995) **** Ovosodo (1997) **** Baci e abbracci (1999)*** My Name Is Tanino (2002) *** Caterina...

Arcade Fire – The Suburbs (****)

Genere: Alternative/Indie rock Gli Arcade Fire sono sicuramente tra i gruppi più importanti, innovativi e originali degli ultimi anni, duri e essenziali pur senza mai...

Film – “Sole a catinelle” (**)

Classico film da week-end per famiglie di Checco Zalone e terzo grande successo di botteghino: la qualità però rischia di diventare inversamente proporzionale al successo commerciale....

Film – “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug” (*1/2)

Inizio dicendo che di Peter Jackson ho amato "King Kong", vero kolossal in tre atti senza un momento di tregua. Detto questo, è difficile...

Film – “J. Edgar” (****)

Filmografia di Clint Eastwood come regista: Brivido nella notte (Play Misty for Me) (1971) Lo straniero senza nome (High Plains Drifter) (1973) Breezy (1973) ...

Film – “Effetti collaterali” (****)

Thriller piu' che buono di Soderbergh (di cui personalmente ho molto amato "Traffic" e "Solaris"), molto meglio delle sue ultime produzioni. Secco, ben interpretato, sobrio. In attesa dei film di Cannes, mi sembra forse una tra le cose migliori da vedere che c'è in giro.

Film – “Prometheus” (***1/2)

Prometeo è una figura centrale nella mitologia greca. E' un Titano la cui azione, posta ai primordi dell'umanità, si esplicava in antitesi a Zeus, dando origine...

Film – “Una vita tranquilla” (**** 1/2)

Chi l'avrebbe mai detto? Il miglior thriller (noir) dell'anno è italiano... Lo schema è simile a quella dello splendido "A History of Violence" con Viggo Mortensen...

Musica – I miei preferiti 1970-2000

Questa è la mia personale selezione/classifica dei 40 migliori album di musica rock, pop e alternative del periodo 1970-2000. Troverete cose note, cose meno note, alcune...

Film – “American Life” (****)

«Siamo due falliti?», chiede Burt a Maya dopo l'ennesima delusione. Nella tenerezza e nella verità di dialoghi come questo risiede il messaggio di speranza di Mendes:...

Film – “007 Skyfall” (****1/2)

Il 23simo film della saga di 007 è uno dei migliori di sempre,  fatti salvi (anche per ragioni affettive) i primi tre memorabili capitoli: "Licenza di...

Film – “The Master” (**)

Il nuovo film del regista di "Magnolia" (*****1/2", a mio avviso un film splendido e vicino al capolavoro assoluto) e "Il Petroliere" (****1/2) parla...

Film – “Le Idi di Marzo” (****1/2)

Il thriller politico, per quanto ampiamente battuto dal cinema americano, è un genere capace di offrire prodotti di alto intrattenimento e interessanti spunti di riflessione, in questo caso...

Film – Dogman (*****)

Splendido, cupo, crepuscolare film di Matteo Garrone, che dopo una battuta a vuoto riprende il suo ruolo di Gran Maestro del nuovo cinema italiano.

Shutter Island (*** 1/2)

Basta uno sguardo alla filmografia di Scorsese per osservare come il grandissimo regista italoamericano attraversi punte particolarmente intense nei suoi lunghi cicli di introspezione. "Taxi...

Film – “Birdman” (****)

Filmografia di Alejandro Inarritu: Amores perros (2000) 21 grammi (2003) Babel (2006) Biutiful (2010) Birdman (2014) Quattro Oscar, due Golden Globe e premi vari a...

Film – “Hugo Cabret” (***)

Filmografia di Martin Scorsese (in grassetto i miei preferiti): Chi sta bussando alla mia porta? (Who's That Knocking at My Door) (1969) America 1929...

Animal Kingdom (*** 1/2)

Australia. Joshua perde la madre per overdose e, arrivato a casa della nonna materna, comprende rapidamente di essere arrivato in un mondo a dir...

Film – “Fury” (****1/2)

...un gran buon film di guerra, che a me per certi versi ha ricordato un bellissimo e semisconosciuto film del 1988, "Belva di Guerra", di Kevin Reynolds. Anche lì, come qui, al centro è il mezzo militare, il carro armato, mezzo offensivo ma nello stesso tempo trappola...

Maschi contro Femmine (**)

In uno dei passaggi più belli dello splendido "Ratatouille" (il cartoon della Disney), il Grande Critico Gastronomico iniziava il suo mea culpa finale con un'osservazione...

Film – “La frode” (****)

Fin dai tempi del film di Oliver Stone e dell'indimenticato Michael Douglas-Gordon Gekko, Wall Street è sempre stata un motivo ispiratore per un certo cinema americano...

Film – “Sully” (*****)

Brivido nella notte (Play Misty For Me) (1971) Lo straniero senza nome (High Plains Drifter) (1973) Breezy (1973) Assassinio sull'Eiger (The Eiger Sanction)...

“Limonov”, di Emmanuel Carrere

Limonov è un indefinibile personaggio russo - che emerge dalla biografia fondamentalmente come un sociopatico con tratti genialoidi, leggermente schizoide e parecchio ostico - che è passato - letteralmente, anche in senso fisico - attraverso quasi tutto cio' che c'è stato di significativo nel periodo dal secondo dopoguerra ad oggi, attraverso una serie di alti e bassi situazionali e personali al limite dell'incredibile.

Film – “Habemus Papam” (****)

L'amore totalizzante che porto per i film di Nanni Moretti causa in me una doppia distorsione: da un lato mi impedisce di essere obiettivo,...

Robin Hood (**1/2)

Ridley Scott: I duellanti (1977) Alien (1979) Blade Runner (1982) Legend (1985) Chi protegge il testimone (1987) Black Rain - Pioggia sporca (1989) Thelma & Louise (1991) 1492: la conquista del paradiso...

Film – “Carnage” (****)

Cosa c'è dietro al velo di educazione e convivenza civile con cui tutti ci mascheriamo? "Carnage" è l'adattamento di una piéce teatrale di grande successo, "Il dio del...

Film estivi

L'estate non è periodo di grandi film: può comunque capitare - come al sottoscritto - di vedere cose fuori dalla media, in entrambi i sensi... The...

Film – “Irrational man” (****1/2)

Che bello questo Woody Allen senile, che dopo aver dato tanto si prende la libertà negli ultimi anni di alternare cose di grande profondità...

“La deriva dei continenti”, di Russell Banks

Mi limito (per non levare il piacere a chi lo leggerà) a dire che è un grandissimo racconto sulla costruzione e distruzione del proprio destino e sulle miserie e nobiltà umane. Chi lo inizia è destinato a non staccarsi fino alla fine: veramente un mistero alla Stephen King il perché non ne sia ancora stato tratto un film...

Film – “A Dangerous Method” (***)

Cronenberg atipico, cerebrale, formalmente impeccabile ma lievemente lezioso: forse a causa del non semplice argomento. Dove si narra della nascita della psicoanalisi moderna, con...