Film – “Fury” (****1/2)

436
La prima ammonizione riguardo a questo film è che per vederlo bisogna amare i film d’arme e di guerra, quelli alla “Salvate il soldato Ryan” o “La sottile linea rossa”, tanto per scomodare due pietre di paragone pesanti come macigni. La seconda ammonizione è che è un film completamente maschilista: le donne fanno una fugace apparizione e non ne escono particolarmente bene. La terza ammonizione è che la parte finale del film (diciamo l’ultimo 20%) è assolutamente hollywoodiana, classico trionfo del coraggio e del sacrificio, anche se non certo più dell’acclamato (ingiustamente: piuttosto noioso) ultimo film di Maestro Eastwood, “American Sniper”, che a me è piaciuto assai meno di questo: e mi cospargo il capo di cenere per quest’oltraggio. Ciò premesso, un gran buon film di guerra, che a me per certi versi ha ricordato un bellissimo e semisconosciuto film del 1988, “Belva di Guerra”, di Kevin Reynolds. Anche lì, come qui, al centro è il mezzo militare, il carro armato, mezzo offensivo ma nello stesso tempo trappola, archetipo tipicamente maschile e quindi destinato ad essere guidato da un maschio Alfa (Brad Pitt, fortemente carismatico), che fa scuola di vita a un altro maschietto imberbe ma destinato a diventare Alfa anche lui tra prove e sofferenze, Logan Lerman (bravissimo). Ripeto: a me il film ha preso dall’inizio alla fine, anche se indubbiamente di livello inferiore ai due citati all’inizio. David Ayer non è Spielberg, ma è un ex militare che conosce bene certi meccanismi psicologici e ha un bel senso del ritmo e delle pause: dissento da certe critiche snobiste che ho letto sui vari media, molto meglio andare al cinema e perdersi con coca (cola) e popcorn o Smarties dentro due ore di pura azione come “Fury” che rompersi le scatole con certi film iperpremiati ma di una noia mortale. Good, very good: ma – per cautela – non ditelo ai fanatici di Woody Allen o dei film romantici…
* = INGUARDABILE
** = MEDIOCRE
*** = BUONO
**** = DA VEDERE
***** = GRANDE FILM
****** = CAPOLAVORO ASSOLUTO
Film – “Fury” (****1/2) ultima modifica: 2015-06-05T10:59:07+00:00 da Francesco