• La bella vita (1994) ***
  • Ferie d’agosto (1995) ****
  • Ovosodo (1997) ****
  • Baci e abbracci (1999)***
  • My Name Is Tanino (2002) ***
  • Caterina va in città (2003) ****
  • N (Io e Napoleone) (2006) **
  • Tutta la vita davanti (2008) ****
  • L’uomo che aveva picchiato la testa (2009) **
  • La prima cosa bella (2010) *** 1/2
Paolo Virzì è regista notevole: Ferie d’Agosto, Ovosodo e Tutta la vita davanti sono esempi di commedia all’italiana intelligente e non banale. Qui è ai suoi massimi livelli, con una commedia popolare alla Wertmuller – di cui è unico erede – urlata e sussurrata, sempre ben giocata nei tempi e negli interpreti. Tra cui (oltre alla Sandrelli, sulla quale non avrei personalmente scommesso nulla come attrice di questo livello: invece è bravissima!) spicca alto Mastrandrea: magro, vecchio anzitempo e contenuto nei toni, interiore, splendido. Irriconoscibile rispetto ai tempi del “Maurizio Costanzo Show”: che il grande capo di Mediaset abbia fiuto lo si sa, ma il Valerio è uno dei suoi capolavori. Da vedere: insieme a “Questione di cuore” è uno dei migliori film italiani dell’ultimo periodo.
La prima cosa bella (*** 1/2) ultima modifica: 2010-03-04T21:43:51+00:00 da Francesco